lunedì, luglio 04, 2005

L'Ottava musa in catene

http://citarsiaddosso.blogspot.com Posted by Picasa


Questa è l’ultima “catena” che accetto e lo faccio per l’amore che provo per chi me l’ha passata, ma già rigurgiti inquietanti si affacciano alla mia mente, come la voglia di sterminare la popolazione dell’Alsazia con degli yogurt scaduti .
1 NUMERO DI FILM VISTI IN UN ANNO
Beh, tutti voi sapete del mio prestigioso incarico per variety, quindi azzardo e dico almeno tre.
2 COME MI COMPORTO QUANDO GUARDO UN FILM
Di solito mi infilo gli avambracci nelle narici. Oppure con un megafono canto “Evidenze Arcane” di Arnold Schönberg, ma la mia vera passione è ruttare con i pop corn in bocca stando seduto a testa in giù e appendere la giacca sulla testa del vicino di posto..
3 FILM VISTI DA PICCOLO CHE MI PIACEREBBE RIVEDERE
Un bellissimo film cinese (衝浪客)碰到好玩的 si pronuncia (新奇的或具時效性 的話題,會在雅虎週選中與網友分享。如果您有任何意見,請與我們聯絡)。e Ovviamente Marcescenti di Bergman.
4 ULTIMO FILM VISTO
“Viaggio a Baddarshii” straordinario film birmano in bianco e nero senza sottotitoli, una durissima critica alla pratica dell’infibulazione sui daini. Con uno straziante finale in cui un panno di daino sul vetro di una Skoda ricorda la sua infanzia, la guerra , il riso Basmati e la lebbra.
5 FILM PREFERITI
Film Amaranto di krzysztof Kieslowski
Otto lavora in un panificio per mantenersi gli studi in paleontologia e Agraria. Scopre che sua madre è malata di Tisi e che giocando con la polvere pirica ha fatto saltare in aria il Museo del pane di Varsavia. Ma il tradimento della compagna con un rappresentante di inceneritori lo spinge a cercare il senso della vita in una bocciofila abbandonata dove vive un filosofo con il parkinson che prima gli slaccia contro due Dobermann e poi divenutone amico gli svela il segreto della felicità e gli racconta quella del “sarchiapone”.
Il senso del latrato, Una sconosciuta al Citofono
Giallo parapsicologico a tinte forti, dove una donna violentata da bambina da un Botanico Pedofilo, rivivendo il trauma durante una visita dall’otorino per un tappo di cerume, si vendica sugli uomini obbligandoli a leggere Erica Yong vestiti da Condoleezza Rice. Da antologia la scena della doccia, dove soffoca la sua vittima con una spugna nel naso, dopo avergli molestato i polpacci.
Golamed l’insaziabile E darete un senso alla vostra mano destra.
Più spinto di Gola Profonda ma con una trama godibile, Jessica Lovers la protagonista si accoppia nell’ordine con il phono, la sua bmw, un giornalista, un vaso canopo, l’ombrello, la stilografica del nonno la pipa dello zio Wilfred, L’arricciacapelli, un Weiss Whurstel, due alani, il presidente della Romana Dentiere , sottoponendosi ad un vero tour de force sessuale che sfocia in un orgia oceanica allo stadio olimpico di Atene. Notevolissima l’estenuante scena anale con un trattore cingolato mentre legge la Tamaro e quella orale con un canotto. Battuta da ricordare “ma te sei già venuto?” “si prima…al citofono”
Rambo 9 “Resurrection”
Stallone al suo meglio, dopo Rambo 8, un nuovo straordinario giustiziere si aggira per il Vietnam con mitra e catetere, alla ricerca di prigionieri estoni che i khmer rossi trasformavano con abominevoli torture in divani letto. da non perdere! Straordinaria la scena in cui saltando in aria su una granata Rambo si amputa una gamba con un coltello di plastica e poi si impianta una protesi di legno sterminando un intero reparto geriatrico di ex vietcong distruggendo tutti i pappagalli. Battuta da ricordare “dov’è il mitra?”
Il mio piede destro
Spaccato della new york degli anni 50 vista con gli occhi di un tetraplegico mafioso e alcolizzato che per campare suona il cembalo ai matrimoni dei boss, magistralmente interpretato da Al Pacino, che per meglio entrare nella parte imparò a fare vasi di ceramica con i piedi. Straordinario cameo di Robert de Niro nella parte di un ombrello.
Cosa avresti fatto se non fossi stato un attore famoso?
Io sono un attore famoso, da questo dettaglio è molto difficile prescindere, ma è pur vero che nella mia infanzia oltre a stringere tra le mani il premio oscar, ho sognato di vincere wimbledon con una padella, oppure scoprire una cura per le narici equine congenite.

18 Comments:

Anonymous -marika- said...

nooo. e il post sulla catena * le dieci cose che fai prima di andare a dormire?* non puoi declinare. ;P

11:40 AM  
Blogger hobbs said...

@marika:..lo farei anche, ma prima di andare a dormire non faccio proprio niente...:)

5:47 PM  
Blogger recel said...

hobbs, non continueremmo ad appiccicarti catene se non fossimo così avidi di leggere gli splendidi risultati che sai cavarne fuori.
vedila così. ingollerai felice anche le prossime inevitabili catene, no?
buon lunedì a te

5:51 PM  
Anonymous Tinapika said...

ho saputo che per le narici equine congenite è ottima la sfilacciata di cavallo accompagnata da moscato secco di Terracina... ;)

6:51 PM  
Blogger alpan said...

considerando che alcuni di questi capolavori li ho praticamente perduti per via della tua giacca sulla testa che mi copriva la visuale sono felice di asoltarne ora la splendida recenzione che ne fai anche a distanza di anni...
mi dispiace soprattutto aver perso Golamed l’insaziabile non riuscendo a dare un senso alla mia mano destra...con la sinistra è decisamente dura....
eccezionali “Viaggio a Baddarshii” e i film Amaranto

7:21 PM  
Blogger hobbs said...

@recel: :)!! tu sai come prendermi...accetto....

@tinapika:...svegliarsi con le briglie però....:)

@alpan:..golamed c'è l'ho in dvd con una intervista esclusiva dove la protagonista aspira una palla da biliardo in tubo di un metro e cinquanta...

7:53 PM  
Blogger Evdea said...

argh... non ho parole... ricordami di non invitarti mai al cinema! Si davvero finalmente delle catene che si leggono di gusto...

4:23 PM  
Anonymous fratelloDaino said...

eiu! mi ricordo Eiu! quando mi fecero girare quella scena Eiu!... avevo bevuto troppo la sera prima e invece di pulire il vetro, ci vomitai sopra.. Eiu! ma ancora quando mi riguardo penso al riso basmati cotto con il verdicchio e alla mi nonna che ci aggiungeva il rhum, Eiu! mangia senti senti quant'è bbono mi diceva nonnaDa(d)ina. sì... mi vengono ancora le lacrime. non girai più nessun film come quello... grazie per avermelo ricordato...
fratelloDaino

9:29 PM  
Blogger hobbs said...

@evdea:..però in compenso stò in un silenzio di tomba:)...mercì..

@fratellodaino: ...:DDD eiù!!
te possino:)...

8:41 AM  
Blogger gipsyqueen said...

io da bambina sognavo di segnare il match point a Wimbledon non con una padella, ma lanciando la racchetta per aria e colpendo la palla a dieci metri da terra in un tiro imprendibile. Peccato che non l'ho realizzato, avrebbero scritto su di me un libro che avrebbe probabilmente avuto l'onore di essere inserito nella tua biblioteca.
Vaolevo inoltre chiederti se per caso la donna della foto che hai inserito é Carla Gravina che interpreta Lucia nel "Segno del Comando": se non é lei, ci assomiglia molto.

3:01 PM  
Blogger hobbs said...

@gipsy:...passato da sognatori tennisti d'attacco insomma :)!!

...si, è proprio lei, la mia preferita. Il segno del comando l'ho cercato per anni facendo le 5 del mattino per registrarlo su fuoriorario. Oggi ne ho una versione in dvd che guardo e riguardo... e Carla Gravina era bellissima e misteriosa. E' un omaggio a lei e ad una persona che tanto me la ricorda.

4:29 PM  
Anonymous tinapika said...

Hobbs Tagliaferri? Il mio preferito... 8)

5:09 PM  
Blogger hobbs said...

@tinapika:..Tinalucia!!!:)...

5:34 PM  
Blogger gipsyqueen said...

WOW! Avevo ragione! Io ho tutte le puntate in cassetta, acquistate dal giornalaio. LEI é il mio ideale femminile, a cui avrei sempre voluto assomigliare.

6:23 PM  
Blogger Roberta said...

Ma chi è che ha lanciato la moda delle "catene"??

9:04 PM  
Blogger hobbs said...

@roberta:..non lo so, ma lo cerca mezza blogsfera.... per menarlo:)....

12:35 PM  
Blogger gianniegianni said...

@ Roberta: per dargli quelle di dio, precisiamo.

@ Marika: chiedi a me le dieci cose che faccio prima andare a dormire... ;o)

MA SOPRATTUTTO:
@ HOBBS: chi è la persona che ami a cui rispondi con la catena del cinema? Maccche, scherziamo? Aridàie, che qua si distribuisce amore a destra e a manca!
E pensare che, quando andammo insieme a vedere "Beati i puri di cuore, perchè vedranno dio" di Kiewloskij, mi giurasti eterno amore e poi attaccasti subito la cicles sotto il sedile incidendoci le nostre iniziali.
Me tapina.

4:53 PM  
Blogger hobbs said...

@gianni&gianni: ...che domande indiscrete!! :)
ma ovviamente siamo alla "C"....

4:56 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home