giovedì, marzo 08, 2012

stracchino


Dice Tsutsumi

Gianni Manzarek, è il miglior xilofonista di via Prenestina, lo dice anche il portiere del suo palazzo, che di musica ci capisce. Solo che per campare fa le consegne per la ditta "Lo Stracchino di Nonna Berta". Ma lui è uno consapevole , quindi se ne sbatte ed è felice così. Io no, io sto di merda. Sarà perché non ci ho il portiere, o forse perché lo stracchino mi da il vomito, boh.

Comunque sto di merda anche per altri motivi. Io da grande volevo fare l'attore, che non ho mai capito se ci va la A maiuscola o no. Ma sapete come sono queste cose, e allora invece di recitare passo le giornate a dire agli altri che va tutto bene, che poi è la stessa cosa. Comunque è questo, io da ragazzo pensavo a questo futuro qua, e poi una mattina mi alzo e m accorgo ch non c'ho un passato. Allora capisco [per quel poco che capisco] che sto inchiodato al presente, e il presente all'eta mia è già troppo tardi. Ogni tanto esco e sto fuori tutto il giorno, vado al parco per lo più, poi quando rientro, Paola ogni sera mi fa "Com'è andata al lavoro?" e io rspondo" tutto bene" tanto lei mentre lo dice non si volta mai, che La "Zuppa della Fattoria Verde" va girata bene, e se ti distrai un attimo esce fuori una fanga. E allora non mi guarda in faccia e così non si accorge.

Con il Gianni Manzarek abbiamo messo su un gruppo, ora stiamo litigando per il nome ma ci chiameremo "i Trilobiti". Roba forte, io volevo suonare le tastiere, ma ci ho le mani piccole e non copro manco un'ottava, allora Gianni mi dice "suona il basso" e così sia. "E al bassooo... Jhon Potomack!!!" Così mi presenta il Gianni ai concerti. Ora facciamo una turnè nei dopolavoro delle ferrovie, ci pagano con i buoni pasto, e al mercoledì pomeriggio ci faccio la spesa, che insieme alla verdura che ci tirano a fine concerto,ci campo la settimana.

Oggi torno a casa dopo settantaquattro giri dell'isolato, e nell'androne del palazzo trovo uno con la faccia di chi la sa lunga, questo mi saluta e fa "Buongiorno, Sono il nuovo portiere" indicandomi la guardiola con la luce accesa e il calendario di Padre Pio. Ho un sussulto capite, ho un portiere, ho un portiere anche io, come Gianni Manzarek. Mi asciugo la mano sui pantaloni e gliela stringo forte, come mi ha insegnato mia madre "Piacere, John Potomack, e suono il basso..." "Oh, molto interessante, Bertacchi Adelmo molto piacere, peccato che io di musica non capisca un cazzo, questa è la posta, comunque" tre bollette, credo.

Mia moglie non è ai fornelli oggi, è seduta al tavolo di formica gialla della cucina e gioca con delle presine a forma di coccinella. "Com'è andata al lavoro ?" mi fissa dritta negli ochi "...Che c'è per cena?.." "Stracchino, c'era l'offerta."

15 Comments:

Anonymous e.l.e.n.a. said...

extended version.

12:19 PM  
Blogger hobbs said...

elena. meglio l'altra?...

12:20 PM  
Anonymous e.l.e.n.a. said...

per gianni sicuramente.
nell'altra non era costretto a mangiare lo stracchino! :)

2:05 PM  
Blogger Lila said...

sarà tardi per il presente.. ma per lo stracchino non lo è mai troppo eh?
mi piace, questa versione (lo stracchino un po' meno)

7:17 PM  
Anonymous Anonimo said...

molto carino....poi associare nonna Berta anche allo stracchino per me ha un sapore particolare....;)))

Alpan

11:13 PM  
Blogger Mrs Quentin Tarantella said...

C'è stracchino dappertutto. Anche nei toni e nelle fessure tra le parole...
Mi manca Hobbs qui, troppo "lumbard"...
(sensazioni)
;-) MrsQT (from Milan)

1:00 PM  
Blogger hobbs said...

lila: se proprio non c'è altro in frigo...

10:54 AM  
Blogger hobbs said...

Alpan: :)

10:55 AM  
Blogger hobbs said...

Quentin: "lUmbard"? è ambientato a via prenestina...

10:56 AM  
Anonymous aitan said...

A me piace. Anche lo stracchino e il basso. Che però si suona con le mani grandi. Come Morandi. Quello di Sanremo, non il pittore. Che secondo me ce le aveva piccole. Le mani.

7:01 PM  
Blogger hobbs said...

Aitan: io vado a periodi, come con le mele.

Morandi aveva grandi occhi, però...

9:42 AM  
Blogger albafucens said...

Io ancora non lo so cosa voglio da fare da grande

il trilobite mi han detto, sembra.. sia uno spirito guida, e così l'ho scelto come avatar chissà non mi guidi, dove non lo so purché non sia contromano

al mio di portiere sempre lo stesso da 17 anni, ho dato ieri 6 mesi di arretrati di condominio, quindi avrei preferito non incontrarlo

Al mercato contadino di terra terra trovi uno stracchino da leccarti i baffi, stagionato,magari è da provare, in alternativa a quello di Nonna Berta.

9:20 PM  
Blogger albafucens said...

dimenticavo essere attori con la A Maiuscola non serve quando si scrittori con la S...

9:24 PM  
Blogger hobbs said...

albafucens: voglio provare questo stracchino stagionato, come me :)

grazie di cuore, e ben [ri]trovata...

10:27 AM  
Anonymous Anonimo said...

Meno male che ti ho scoperto, stamattina. Si preannunciava una giornata di noia, e sopratutto un pranzo a base di stracchino. Mi hai suggerito una carbonara...:
:-)
Lo ridico un'altra volta (ma è l'ultima): scrivi benissimo.
Tony
http://ioviracconto.wordpress.com

9:35 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home