mercoledì, dicembre 05, 2007

750 pecore


Lucien Freud

ho qualche minuto di vantaggio sui miei pensieri. 750 passi, o metri se preferite. Ho sognato 650 questioni di lana caprina e pecore che mi contavano per star sveglie. Io mi chiamo Libero Calogero o Calogero Libero, che non ho mai capito bene quale è il cognome. Sono 550 sotto la lingua, dietro l'orecchio, fare il morto a galla nella pozza del letto, e come un pesce falla, faccio acqua da tutte le parti . Sono 450 notti a leccare il cucchiao, a girare per Roma sul mio ciclotimico senza patente, pedalando scatti bambina mia, con la mia cravatta nel vento e senza mutande. Chissà quale dei 350 fratelli Orfei ha il circo onirico, quello delle pulci. In 250 giurano di averle viste saltare da un sogno all'altro e poi si sono grattati a sangue. Sono 150, sgozzate dietro la siepe per ammazzare il tempo, buone per il materasso e le sento belare in mezzo alle molle, è la beffa della pura lana, sembrano olive, ma è solo merda verde. 50 giorni senza sete ne sabbia nelle scarpe, rovesciando gli occhi per guardarsi dentro e dormire, dormire, dormire. zero.

21 Comments:

Anonymous Anonimo said...

melissa, valeriana, camomilla e tiglio, 30 gocce prima di andare a dormire...sempre meglio di 100 colpi di spazzola...

fotoreportress

3:46 PM  
Blogger hobbs said...

lo xanax ci vuole...

3:36 PM  
Blogger flounder said...

ma va là, va là.
quale xanax e xanax!

(per un'attimo ho temuto che l'ultima pecorella restasse a letto, così, per una conclusione more ferarum. secondo me ci stava bene)

3:42 PM  
Blogger flounder said...

ma va là, va là.
quale xanax e xanax!

(per un'attimo ho temuto che l'ultima pecorella restasse a letto, così, per una conclusione more ferarum. secondo me ci stava bene)

3:42 PM  
Blogger gaverg said...

zero. 50 giorni senza sete ne sabbia nelle scarpe, rovesciando gli occhi per guardarsi dentro e dormire, dormire, dormire. Sono 150, sgozzate dietro la siepe per ammazzare il tempo, buone per il materasso e le sento belare in mezzo alle molle, è la beffa della pura lana, sembrano olive, ma è solo merda verde. In 250 giurano di averle viste saltare da un sogno all'altro e poi si sono grattati a sangue. Chissà quale dei 350 fratelli Orfei ha il circo onirico, quello delle pulci. Sono 450 notti a leccare il cucchiao, a girare per Roma sul mio ciclotimico senza patente, pedalando scatti bambina mia, con la mia cravatta nel vento e senza mutande. Sono 550 sotto la lingua, dietro l'orecchio, fare il morto a galla nella pozza del letto, e come un pesce falla, faccio acqua da tutte le parti. Ho sognato 650 questioni di lana caprina e pecore che mi contavano per star sveglie. Io mi chiamo Libero Calogero o Calogero Libero, che non ho mai capito bene quale è il cognome. 750 passi, o metri se preferite. Ho qualche minuto di vantaggio sui miei pensieri ma prima che concluda mi viene una gran voglia di dor…

4:18 PM  
Blogger hobbs said...

flounder: eppure, ha un buonissimo sapore...

gaverg: ti dirò, funziona benissimo anche così... benvenuto.

5:52 PM  
Blogger gaverg said...

gaverg = aitan
(sono vecchio di questo bel loco)

8:29 PM  
Blogger hobbs said...

gaverg/aitan: diciamo che sei di casa.

10:06 PM  
Anonymous freesia said...

750 volte scusa. basterà?

4:27 PM  
Anonymous e.l.e.n.a. said...

dopo averti contato, una volta addormentatesi, le pecore elettriche sognavano androidi.

10:38 PM  
Blogger hobbs said...

elena: questo non è un commento, è un regalo.

11:11 AM  
Anonymous Anonimo said...

a volte basta una.
e tutti i numeri vengono a galla.

amelia

3:31 PM  
Anonymous Anonimo said...

-100 che bello questo post....
mi piace molto e che accoppiata con l'immagine....;)
un abbraccio...
Alpan

3:36 PM  
Blogger hobbs said...

amelia: come i nodi al pettine.

alpan: quello è bravo per davvero...

4:58 PM  
Anonymous dessd said...

troppo sbattimento contare di notte...

9:59 AM  
Blogger hobbs said...

dessd: anche di giorno però...

10:01 AM  
Anonymous Anonimo said...

"a girare per Roma sul mio ciclotimico senza patente"
sarà che amo da morire certe cose, sarà che sono affascinata da come mischi parole e emozioni e come conti... sarà che ho letto questa frase e sono rimasta imbambolata...
Niobe

1:09 PM  
Anonymous Anonimo said...

ps: sarà che c'ho pure strizza per l'esame? uh, se sarà...
sempre Nio

1:10 PM  
Blogger hobbs said...

niobe: sarà che "in bocca al lupo"...

1:57 PM  
Anonymous rita bonomo said...

e cosa non darei per entrare in possesso di questi quadernetti?

In fin dei conti un sacco di cose ma fa esaustivo dirlo come a dire:

sempre affascinatissima da questa collezione di immagini dentro immagini, soddisfatta me ne vado per il resto della mattinata.

8:00 AM  
Blogger hobbs said...

rita: mi ero perso questo commento, buono, come il natale che arriva... grazie.

11:34 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home