mercoledì, gennaio 19, 2005

Sopravvivere

per sopravvivere si fanno molte cose,
ho scoperto che scrivere è una di queste.

25 Comments:

Blogger Una Persona Intorno said...

Per vivere..meglio.. si fanno molte cose
ho scoperto che leggerti è una di queste!

Una bacione notturno amico caro

PS:...e se alle 6.10 mentre ti sto gomito a gomito, devi scrivere per sopravvivere..mi tocca fare come minimo un corso da "migliore amica" per corrispondenza!
Me tapina!!

11:24 PM  
Blogger hobbs said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

11:27 PM  
Blogger hobbs said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

11:37 PM  
Blogger hobbs said...

...vai già forte così.
e non smetterò mai di ringraziarti, per tutto.

...ma che vuoi farmi arrossire?

11:40 PM  
Blogger Una Persona Intorno said...

I primi due commenti erano quelli veri?!
..Dai lo sai cha adoro le tue parole scritte e...orali!

PS: o.t. ma questo msn lo mettiamo sì o no?!
Che qui c'è gente che lavoreno e non ce riescheno e deveno chiedere lumi!! ;-))

12:37 AM  
Blogger hobbs said...

ma veda, io a quest'ora riposeno...
e poi questi marchingegni di pura marca voxon non funzioneno, a me piaceno il telefeno col fileno...

12:39 AM  
Blogger Una Persona Intorno said...

Allora io telefeno!!!
Ma visto che è ora che dormeno..io ce aripenseno..e domeni te chiedeno...che se no tua madre me meneno!

1:14 AM  
Anonymous Anonimo said...

uau, mi hai linkato... ,merci.
quanto allo scrivere, sto testando la sua efficacia nello scacciare il dolore, nell'allontanare la sofferenza del vuoto... ma chi ce lo fa fare, dico,di innamorarci ancora, in questa vita?
a presto, recel

9:17 AM  
Blogger hobbs said...

davvero non lo so, credo sia una cosa più forte di noi e che prescinde dal dolore e dalla sofferenza, quando capita è come se dimenticassimo.Ma non è così, i nostri comportamenti futuri saranno pesantemente condizionati dalle nostre esperienze presenti...
ma in fondo sappiamo comunque che ne vale la pena..
grazie a te per il link (graditissimo).

10:56 AM  
Anonymous Anonimo said...

Eh si si fanno tante cose per sopravvivere, anzi per vivere.... diciamo che si scrive o si suona per vivere, per vivere davvero, visto che ogni giorno ci tocca sopravvivere facendo un sacco di cose che ci distolgono dalla ricerca di noi stessi. La scrittura, la musica, l'arte in generale, servono oggi forse piu' di prima per scavare dentro noi stessi..
Ciao
Quoyle

12:11 PM  
Anonymous Anonimo said...

ma che i commenti qui li pubblicano a rate? attento che ti mando l'mp3 di save a prayer! recel

12:25 PM  
Blogger hobbs said...

no, save a prayer no!! pietà...

2:26 PM  
Anonymous Anonimo said...

lo sai che ce l'ho il libro "citarsi addosso"? un pezzo l'ho messo pure in coda ad una mia pseudo-poesia... se riesci a capire chi sono, poi magari ti dico quale pezzo. fuochino, fuoco.. ma sì che indovini!

3:21 PM  
Anonymous Anonimo said...

...dillo a me!!!Hai una bella pazienza a leggerti tutti i miei deliri...a proposito, la sala d'aspetto del dentista che ho ora è gradevole, a tinte pastello e arredata da un designer, ma quella del criminale dove ero capitata prima (Mengele appunto, e io ogni volta mi sentivo come Dustin Hoffman nel Maratoneta), minacciosa e cupa, sembrava l'interno ingandito di una cassa da morto, e in quanto alle riviste (Airone), se ci si sforzava la vista per leggerne la data,in alcuni era 1998. (evidentemente i magri guadagni della professione dentistica non consentivano acquisti di giornali recenti!)
Ciao a presto
gipsyqueen

3:33 PM  
Blogger hobbs said...

Verissimo Quoyle, anche se insisto, vivere e sopravvivere sono due cose profondamente differenti, ed in alcuni momenti della vita non si vive, si sopravvive...

9:42 PM  
Blogger hobbs said...

Caro Anonimo, Ci incontriamo per caso 3 volte a settimana in 35 Mq. zona trastevere...?

9:45 PM  
Blogger hobbs said...

eh, cara gipsyqueen, nessuna pazienza, mi piace proprio leggerti...
ma non è incredibile quanti cloni di Mengele girino per il mondo? non sembra i ragazzi venuti dal brasile...?
a presto, un abbraccio.

9:50 PM  
Anonymous Anonimo said...

ma come, passi dal mio blog, mi lasci due bei commentini e poi non riconosci che l'anonimA sono io? non frequento tre volte a settimana monolocali in trastevere, perchè non è che sono proprio di roma... quindi acqua acquissima per il gioco, non ti farò leggere la poesia di cui ti dicevo, ma ti dico che la soluzione è vicina passando per "autostrada della cisa"... ok? a presto, buongiorno

8:27 AM  
Anonymous Anonimo said...

sono l'anonima non anonima. ti ho risposto sul mio blog, forse non funziona così... ma se vuoi andarmi a leggere. grazie e a presto, recel

11:29 AM  
Blogger hobbs said...

non lo sonemmeno io come si fa, facciamo come ci viene più facile?

11:51 AM  
Anonymous Anonimo said...

ma com'è che leggo sotto il post che ci sono 20 commenti e poi me ne visualizza solo 17? si incanta sul numero porta sfiga?
ti ho messaggiato - in anonimo - sul mio blog... a presto, recel

12:21 PM  
Blogger recel said...

ecco. forse sono registrata, ma non so come ho fatto. rapporto difficile col web!

12:36 PM  
Blogger hobbs said...

Ci sei, finalmente!!

12:48 PM  
Blogger graffio said...

Ciao hobbs ,sono daccordo con con te ma anche leggere le avvertenze sui medicinali aiuta a farlo.

Fabrizio

12:08 AM  
Blogger hobbs said...

sicuramente di più!
benvenuto graffio...

12:19 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home