lunedì, gennaio 10, 2005

Nell'Occhio di Escher

http://citarsiaddosso.blogspot.com/ Posted by Hello


Palazzo Caffarelli22 ottobre - 23 gennaio 2005

Vorrei consigliare a tutti questa mostra,c’è in Escher un mondo e un modo di guardare le cose che mi affascina da sempre, distorcere e deformare, non come atto virtuoso e fine a se stesso, come spesso nell’arte accade
ma piuttosto come meccanismo per “rompere il giocattolo” e mostrare la realtà sotto una visuale nuova un punto di vista impensato e impensabile.
Tutto questo grazie ad illusioni ottiche, prospettive impossibili, magie della mano e del pensiero... “affabulazioni grafiche” che ancora oggi mi lasciano a bocca aperta, e che tanti anni fa, da bambino mi fecero decidere di fare questo lavoro. Non è forse questa la fantasia? guardare il mondo da un altro punto di vista mostrarne il lato nascosto, comico, drammatico oppure grottesco. Ho scoperto che è un processo utile anche nella vita, ci permette ad esempio di avere maggiore serenità di giudizio,
Perché essere “altrove” ,dall’altra parte della sponda magari, ci aiuterà a capire meglio le cose e gli altri, e forse, con un piccolo sforzo anche noi stessi.
l’uomo che guarda nella sfera vede se stesso, si guarda, e come ben sappiamo il nostro punto di vista è l’unico che non possiamo vedere, non possiamo guardare noi stessi.
Escher ce ne da l’occasione.

17 Comments:

Anonymous Anonimo said...

…ma sì, la mia è una storia complessa, ogni tanto ne inserisco dei frammenti…prova a pensare a uno che fa innamorare una donna solo per farsi affittare un appartamento, per fuggire da un luogo dove tutti già hanno scoperto che è un marchettaro da strada…tutto studiato a tavolino con un amico psicologo e trafficone…e riuscendo nella prima impresa (l’illusione amorosa) ma non nella seconda (l’appartamento) la molla (dopo averla tradita con uomini, donne, insomma con tutto ciò che si muove) rovesciandole addosso fiumi di colpe e tramutandola in carnefice mente lui si accolla il ruolo di vittima innocente…scusami, ma con tutti i post che mi mandi una chiarificazione mi sembrava doverosa…
...anche a me piace molto Escher...
gipsyqueen

7:35 PM  
Blogger hobbs said...

Ti ringrazio davvero,
vengo a risponderti...
a presto.

3:16 AM  
Blogger Una Persona Intorno said...

Condivido pienamente.
..Tu pensi che chi ci guarda "dall'altra parte della sponda" possa vederci davvero?
Quant'è difficile vedere davvero..e hai ragione..per primi noi.
Ci vorrebbero occhi molto limpidi.

Un bacio..spero sia passato il mal di testa!

2:52 PM  
Blogger hobbs said...

No, purtroppo non è passato...
spero che ci vedano, mi accontento che ci guardino...
io spesso guardo, qualche volta vedo...

4:41 PM  
Blogger Una Persona Intorno said...

Già, sarebbe già tanto avere voglia di guardarsi.

5:50 PM  
Blogger hobbs said...

Da fuori sarebbe più facile
è da dentro il problema.
da dentro sai, e non puoi nasconderti
neanche se chiudi gli occhi...

6:10 PM  
Blogger Una Persona Intorno said...

..Puoi solo accettarti e magari cercare di comprendere dai tuoi di errori e fallimenti, quelli degli altri.
Cmq avere consapevolezza di sè è già un gran dono.
Vorrei averne di più in alcune circostanze..alle volte come disse qualcuno "ho pensieri che non condivido". ;-)

Bello sempre parlarne con te cmq.

6:27 PM  
Blogger hobbs said...

Reciprocamente tuo.
(che te ne pare? è un neologismo?)

6:59 PM  
Blogger Una Persona Intorno said...

Geniale..sta ai livelli di geromane! ;-))

7:34 PM  
Blogger hobbs said...

beh! modestamente ho avuto una maestra d'eccezzione..
ma eccezzione ha una Z o due...?

7:43 PM  
Blogger Una Persona Intorno said...

Beh, ti dirò così a gusto fonetico..io ne metterei una anche se ce ne andassero 2! ;-))
Eppoi per rispettare il valore semantico, in un termine come eccezione..meno doppie ci stanno e meglio è!

Ciao caro! ;-))

8:09 PM  
Blogger Una Persona Intorno said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

8:10 PM  
Anonymous Anonimo said...

Bene ci andro'! Viviamo nella stessa citta'!

6:58 PM  
Blogger hobbs said...

ma sei anonimo...

9:16 PM  
Blogger hobbs said...

..o anonima..?

10:04 PM  
Blogger recel said...

chissà se lo becchi questo commento ad un post un po' datato... ma nella mail ho dimenticato di dirti che ieri, in una libreria sotto la stazione di firenze, ho visto un bel volumetto dell'electa dedicato ad escher ed ho subitissimo pensato a te, e al fatto che magari lo hai già... poi, nella seconda di copertina, c'era una frase di escher stesso che diceva all'incirca: 'il mio mestiere è il più bello in assoluto e nel contempo il più brutto.' sì, insomma, il senso era questo. io ho dato una mia - very personal - interpretazione. mi interesserebbe sentire la tua opinione in merito...
vabbè, vado, per oggi ti ho già tediato a sufficienza... a presto

4:27 PM  
Blogger hobbs said...

ti becco, eccome.....
ma te ne parlo altrove...

7:13 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home