lunedì, febbraio 06, 2006

radio londra

Posted by Picasa


Andrebbe letto, il tutto, con quella santa pazienza amorevole con cui si ascoltano i discorsi di chi si ama, ma nelle giornate in cui si avrebbe voglia di portare un apparecchio acustico spento. Mettete su il Giovanni Sebastiano (sei piccoli preludi BWV 933 – 938) e ricordatevi che i punti che avanzano non si buttano mai. Potreste sempre aver bisogno di chiudere un discorso.
Faccio sogni amaranto. da un po. non che non mi piaccia. ma adorerei tornare indietro. al mio meraviglioso periodo. color cachi. Così. tanto per dare agio alla mia critica. all’esegetica anafilattica. o ai sistemi perplimenti. metto un annuncio. nella tua bacheca. “offresi avanzo obliquo. titubante. ciarla perplesso e ravana pertugi angusti. ma non disdegna sbucciare pompelmi rosa. i tuoi” astenersi perditempo. villose. naziste. vegetariane. finte clitoridee. vere vaginali. extrauterine. e comunque. con manuale. di istruzioni. che passi esitanti. passi a ritroso. passi alle sette? no c’ho il dentista. il nostro è un amore a pila. non alkalina però. per questo mi vedi sfocato. ma te sei venuta? io? mai. non vieni mai. come sei parca. amore. mi aggiro con la grafite intorno al tuo naso. non sfumo col dito. mai. ti frego l’anima. con la 5h ben temperata. come un clavicembalo. citofono al 35 b. dici di non essere in casa. ripasso dopo il dentista. stessi interessi. non capisco. sei candida. hai la candida. trovo un chiodo di garofano. nelle tue tasche. e porti un premolare all’orecchio. vedo. ma te. mi tradisci col dentista? la mia sveglia. al collo. suona le otto. in do diesis. sogni amaranto.

p.s.
amore, non è che non ci sono più i principi azzurri, il fatto è che tu sei daltonica. E poi ricordati, che per sembrare un intellettuale, non basta davvero titillarsi i capezzoli leggendo Proust (pron. Prost, Alain).

28 Comments:

Anonymous Demona said...

Letto con attenzione...
Le istruzioni te le lascio quando ci vediamo ^__^
Kiss

12:03 PM  
Anonymous titillatrice said...

neanche se mentre lo faccio indosso occhiali tartarugati e ascolto musica classica?

12:13 PM  
Blogger ermione said...

ah..quei sistemi perplimenti!!!
:)

2:48 PM  
Blogger hobbs said...

@demona:...ce le hai davvero? :)...

@titillatrice:...dovrei pensarci su...

@ermione:...dici che dovrei citare la fonte? ;)...

3:14 PM  
Blogger gipsyqueen said...

i pompelmi erano gialli, sei tu che li vedi rosa perchè fai sogni amaranto

3:18 PM  
Anonymous Demona said...

Ovvio, ma solo per quanto riguarda la mia persona ^__^.
Tutto a voce!!!!

4:04 PM  
Blogger hobbs said...

@gipsy:...me sa che c'hai ragione...

@demona:...fanne uno universale e cedi i diritti d'autore, sarai miliardaria! :)...

4:10 PM  
Anonymous Demona said...

Ognuna di noi è diversa...potrei farlo solo con le donne che mi somigliano...e fortunatamente sono poche!

7:36 PM  
Blogger hobbs said...

@demona:...ovviamente si, completamente diverse...

7:46 PM  
Anonymous leX said...

fighissimo hobs! ... ed ermetico QB! :)

e buonaseeeeeeeeera!!!!!!!!!!!!!!

leX

9:15 PM  
Anonymous Anonimo said...

Ti regalo un cesto di cachi.......chissà faccia effetto sui tuoi sogni?! ;)

pensierovagante

10:48 PM  
Anonymous Anonimo said...

Io faccio sogni blu...
charm

11:00 AM  
Anonymous noce said...

perché sento un grr costante i sottofondo?
io faccio sogni.

ps a me piace l'amaranto. e con il cachi si incontra proprio bene.

11:28 AM  
Blogger hobbs said...

@pensiero:...vediamo...

@lex:...anche QB è ermetico! che fai ti adegui? :))....torna eh!

@charm:...belli, con le stelle, la via lattea e tutto il resto? :)...

@noce:...tu non fai sogni, tu sei un sogno :)...color cachiamaranto ma sempre un sogno...

11:32 AM  
Blogger hobbs said...

...questo post con me, non c'entra proprio nulla. come tutti gli altri in fondo. o no?...

11:34 AM  
Anonymous freesia said...

e perchè penseresti una cosa del genere? ci vuoi gettare nello scompiglio? O_o
bacetto

12:41 PM  
Anonymous noc said...

questo post con me non c'entra nulla...
questa sì che è un'affermazione.
sono d'accordo che la fantasia per fortuna ci porta in luoghi sempre diversi, ma qualcosa di te c'entra sempre no? no????
dolcehobbsino
piccolino
mangiailcaco
ognimattino...

noceinvece
cacao.
:)

12:56 PM  
Blogger hobbs said...

...vi dirò, a volte parto dal suono di una parola, o dal titolo del post. anche dall'illustrazione o dalla foto. A volte ma solo a volte non so proprio dove andrò a parare. Ieri per esempio volevo scrivere un post su un certo Freud (che per chi non lo conoscesse è uno che non si è fatto mai granchè i cazzi suoi) e ti esce fuori questo post. Il tutto grazie alla parola Obliquo. Poi mi è venuta in mente la battuta di una donna che non viene mai e lui gli dice "come sei parca amore!". alcune cose non sono "propriamente" nostre, le rubiamo alle esperienze degli altri, agli sfoghi, a quelli che ciarlano sull'autobus. ma con me che c'entrano poi...
vado a mangiare il caco.

1:14 PM  
Anonymous freesia said...

c'entra che col tuo orecchio attento le capti e, in più, le sai legare con parole che sono TUE e sanno far ridere o riflettere o incantare! :)

1:44 PM  
Blogger hobbs said...

@freesia:...si, questo si. intendevo dire che spesso (molto) non c'è quella parte di noi che spesso leggendo si pensa che ci sia.L'esperienza personale o la propria storia per intenderci. Che ho scritto? e che ne so?!....

immedesimazione per lo più. credo.

1:50 PM  
Blogger Evdea said...

Azz... dotto' che dire... senza parole rimasi.

4:24 PM  
Anonymous patrizio said...

io sono daltonico, veramente, e la gente mi chiede sempre come vedo i colori... e io che posso rispondere? li vedo come li vedo, come faccio a spiegare la differenza tra il mio rosso e il vostro se il vostro non l'ho mai visto?

4:38 PM  
Anonymous phantomas37 said...

Ah, i colori dei sogni...quella fantasia di toni che non ritrovi mai ad occhi aperti, quei contrasti assurdi che ti fanno vedere quello che non c'e', i controluce e i chiaroscuro dell'animo...io sogno in bianco e nero, un quadrettato semplice, con titoli e sottotitoli, musica di coda e ringraziamenti.

E lei chiede a lui, "Tu sei venuto, lo so, penso-" si interrompe e controlla, che non e' poi cosi' difficile, se le papille gustative collaborano e le dita non indugiano. "Ma sei venuto come l'altra volta, dall'alto in basso? Da destra a sinistra? Da sotto a sopra?"

E lui dice: " Contromano, cara, contromano."

8:03 PM  
Anonymous flounder said...

curioso.
proprio oggi qualcuno mi ha chiesto del mio libretto personale di istruzioni...

10:00 PM  
Blogger alpan said...

i miei post invece sono tutti rigorosamente autobiografici e rispecchiano sempre il mio stato d'animo...eheheh;)
meno male che anche a te ogni tanto ti tocca dre spiegazioni sulla sana follia che anima i tuoi post...cominciavo a preoccuparmi;)
mi ritrovo molto nelle spiegazioni che hai dato....e anche in questo post...
un abbraccio

12:39 PM  
Anonymous noce said...

riflessioni libere al vento sui cachi amaranti e le torte che ci si possono fare.
alur, si diceva mumble...
mumble. sei tu che capti e filtri le cose che arrivano da fuori. e le capti e filtri e traduci con il tuo personale modo di essere, la tua sensibilità, le tue esperienze, il tuo vissuto. non quello di qualcun altro. si può esser tutto e molto di più. ma c'è sempre qualcosa di noi anche in quello che "fingiamo" e inventiamo. o riesci a staccarti da te in modo così radicale?

12:53 PM  
Blogger hobbs said...

@evdea:...ma come? una volta che t'affacci nun c'hai le parole?...lo fai apposta, dillo...

@patrizio:...sante parole mio caro e qui, si potrebbe aprire un dibattito fiume sulla critica tout court ,ma penso sopratutto a quella culinaria e alla sua folle esistenza, immaginate l'assoluta soggettività delle papille gustative (equiparabile solo a quella dell'orgasmo...)ma è l'ora di pranzo e ve la risparmio...

@phantomas37...un altro commento così e mi do all'ippica con un pony. Mi scriva lei, mi scriva ancora e ancora... che ne ho tanto bisogno...

@flounder:...mai chiesto uno, cerco il mio da tempo piuttosto, ma come al solito mancano quelle in italiano..

@alpan:..siamesi si nasce e noi modestamente lo nacccccquimo....
ma non era una spiegazione era un inciampo...

1:10 PM  
Blogger hobbs said...

@noce:...io sono un radicale libero ovviamente. Mi era solo venuto in mente di avvisarvi che quello li non ero e non sono "propriamente io". sul suo commento mi spalmo come la tonnata sull'arrosto, ne condivido ogni righetta... ovviamente tuo...

Hobbs.

1:13 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home